I designer hanno il compito di creare differenti tipologie di prodotti, servizi, contenuti e funzionalità per più utenti, i quali accedono alle interfacce in più contesti, su più dispositivi, su più browser e in diversi ambienti.

È qui che entrano in gioco i sistemi di progettazione: forniscono un modello mentale che ci aiuta a pensare in modo più sistematico e gerarchico, così da poter creare interfacce utente intelligenti e i loro componenti sottostanti contemporaneamente.

 

Quali sono gli aspetti più cruciali di un sistema di progettazione?

Dare un nome alle cose è difficile, e spesso si rivela essere una delle grandi problematiche che i sistemi di progettazione e organizzazione cercano di affrontare.
Ciò che il team chiama “componenti”, “animazioni” e altro, per molti possono avere nomi differenti, quindi un sistema di progettazione può aiutare a stabilire un vocabolario comune tra tutte le persone coinvolte nel progetto.

Generalmente con questo metodo tendiamo a definire la “storia di un’azienda“.
Ovvero una storia che può includere i principi di progettazione, i componenti delle interfaccia utente, le linee guida UX, i processi di lavoro, i toolkit di progettazione, gli archivi, le risorse e molto altro.

 

Ma perché costruire e mantenere un sistema di progettazione affidabile è così impegnativo?

Esistono tantissimi motivi che possono impedire a un sistema di progettazione di mettere radici all’interno di un’organizzazione.
Queste sono alcune delle cose che abbiamo visto:

La cultura di un’azienda deve essere adeguata per adottare un sistema di progettazione (e vi assicuro che non tutte lo sono).
Questo cambiamento nel modo di pensare non appare dal nulla. Adottare un sistema di progettazione richiede supporto sia dall’alto che dal basso.

Ciò significa che il team che designer che progetta per un’azienda, deve essere perfettamente integrato con tutte le altre figure presenti in essa, nonostante ricoprano ruoli differenti.
Affinché tutto funzione al meglio, anche la leadership deve essere coinvolta nei processi di lavoro e sviluppo.

Un sistema di progettazione di successo deve riflettere con precisione le reali esigenze di reali applicazioni.

Se i  processi per l’aggiornamento e la manutenzione del sistema inoltre non vengono definiti fin da subito, il sistema non ha prospettive future.
Mantenere il sistema coerente nel tempo è infatti estremamente difficile.

Cosa succede quando il componente delle schede orizzontali ottiene una correzione? Cosa succede quando quel modello di carte ottiene una revisione del design? Cosa succede se il modello di tabella dati necessita di modifiche per soddisfare pienamente le loro esigenze?
Stabilire questi processi prima che il sistema sia completato è fondamentale per il suo continuo successo.

Nel libro Atomic Design, si dice che le persone abbiano bisogno di creare più di una semplice “raccolta di pagine”.
Deve esserci un sistema ponderato.

Spesso il team presenta semplicemente al committente una manciata di pagine web. «Guarda, ecco come appare la homepage. Ecco la pagina dei contatti. Ecco la dashboard.» E così via.
Ma anche se queste cose appaiono esteticamente coerenti, ciò non significa che esista un sistema su cui si basa il tutto.

In un sistema di progettazione ben strutturato i componenti che creano tutte le pagine sono interconnessi e sono costruiti seguendo le stesse logiche. Pertanto, la modifica di un determinato componente sulla home page ha implicazioni per qualsiasi altra pagina che include quell’elemento.
I componenti infatti devono essere progettati per adattarsi non solo alle esigenze di un singolo contesto, ma piuttosto a un’intera serie di scenari e tipi di contenuto.

 

Cosa succede quando un sistema di progettazione non affronta il problema che è necessario risolvere?

È importante definire i processi per l’aggiornamento/modifica/estensione dei modelli al fine di garantire che il sistema rimanga radicato nella realtà.
Se un team ad esempio creasse un modello di tabella di dati, non prevedendo una determinata opzione, come si dovrà operare per creare quella variante in un modo che funzioni con tutto il resto del sistema piuttosto che abbandonarlo?

Inayaili de León Persson, designer che lavora in Canonical, ha creato un diagramma di flusso decisionale assolutamente stupefacente sul modo in cui il proprio team deve affrontare gli scenari quando un modello deve essere modificato o creato da zero.
Definisce esplicitamente come e quando i membri del team dovrebbero occuparsi della creazione e della modifica dei modelli di progettazione e questo ne determina il successo a lungo termine.

 

Qual è il più grande vantaggio della creazione di un sistema di progettazione?

Dal punto di vista dell’utente, si ottiene un’esperienza utente più coerente e coesa.
Invece, dal punto di vista del processo di progettazione e sviluppo, i team possono avviare lavori di qualità superiore in una frazione di tempo, sforzi e costi.

 

E negli ultimi anni, come sono cambiate le cose in termini di funzionamento dei team di progettazione?

In primo luogo, le persone stanno finalmente abbracciando l’idea che il design non riguarda più solo l’estetica, ma anche la flessibilità, l’interattività, le prestazioni, il movimento, l’ergonomia e tutti gli altri fattori che rendono il design digitale profondamente diverso dagli altri tipi di design.

Affrontare questi aspetti fondamentali del design significa infatti coinvolgere altre figure, come ad esempio gli sviluppatori front-end, nel processo di progettazione.
Solo in questo modo tutti lavoreranno al progetto seguendo a un sistema di progettazione sovrastante anziché concentrarsi semplicemente sulla loro piccola parte del lavoro.

 

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi